lunedì 3 aprile 2017

Pardulas

Buonasera a tutti,
girovagando per la rete vedo che iniziano a spuntare uova di tutti i colori, conigli e pulcini, e mi sono resa conto che fra due settimane è  Pasqua.
Quest'anno non ho molta voglia di realizzare addobbi e decorare casa.
Ho solo messo sopra il tavolo un cestino con degli ovetti colorati che ho da lungo tempo.
Voglio però provare alcune ricette nuove, e così  stasera per la prima volta in vita mia ho pasticciato un pochino, e ho creato le mie pardulas..(Si può  dire in cucina creare? Io credo di si, perché  cucinare è  un'arte. Questo non è  il mio caso.)
In Sardegna le pardulas sono dei dolci che un tempo si facevano solo a Pasqua, ora si trovano nelle pasticcerie durante tutto l'anno, e io che sono una golosona le adoro.
Credo che tutti voi le conosciate, sono dei canestrini di pasta ripieni di formaggio o ricotta aromatizzati con limone e arancia, e se piace zafferano.

Questa è  la mia ricetta:

Per la pasta:
250 g. Farina
50 g. Burro
80 g. Acqua. 
( Ho messo gli ingredienti nel Bimby e in 50 secondi  la pasta da stendere poi col mattarello è pronta.)

Ripieno
300 g. ricotta  (ideale di pecora)
2 uova
100 gr zucchero
60 gr farina
scorza grattugiata  di limone e arancia.
Mescolare in una ciotola tutti gli ingredienti.

Stendere la pasta sul tavolo e ritagliare dei cerchi per le pardulas.
Disporre al centro di ogni cerchio un cucchiaio di ripieno e formare dei canestrini pizziccando i bordi.
Infornare a fuoco moderato per circa 20 minuti.

Le ho spolverizzate con lo zucchero a velo, ma sono ottime col miele sopra.


Non sono perfette, ma io sono felice, le riproverò  aggiungendo anche lo zafferano.

Buona serata a tutti, a presto.
Piny















martedì 7 marzo 2017

Coccinella sei volata fino a me.

Salve,
avete già trovato nel vostro giardino qualche coccinella?🌼🌼🐞


Con l'avanzare della primavera qualcuna  sicuramente volerà nei nostri giardini.
Mi viene in mente la filastrocca che recitavo da  bambina, quando con grande mia gioia, qualcuna si posava sopra la mia mano.

Babbaiola, babbaiola,
prendi il libro e vai a scuola,
quando vedi la maestra,
salta fuori dalla finestra.☺🐞

Trovare una coccinella è  simbolo di buon auspicio, è considerata un portafortuna.
Pensando a questo e alla primavera, 
ho creato dei fiocchi nascita che hanno come tema queste meravigliose creaturine.




Ho provato a cercare la mia babbaiola nel prato di margherite, ma per il momento non è ancora volata  da me.😥



Un caro saluto a tutte,
a presto
Piny.


domenica 19 febbraio 2017

SENZA CANDELINE.

Buongiorno a tutti,
e buon inizio di settimana.
Ieri ho preparato la mia prima sacher torte utilizzando una ricetta trovata sul web.
Ho seguito le indicazioni con cura ,
ma ho trovato un po' di difficoltà per la copertura col cioccolato,
 e sicuramente l' effetto ottenuto non era proprio da pasticciera doc.
Comunque ho ricevuto tanti complimenti, e l' importante è  che sia stata creata col cuore, e abbia riempito di dolcezza un pranzo e compleanno domenicale.

Il festeggiato non ha voluto le candeline così ho realizzato con del feltro dei numeri (per l'età) che ho posizionato sopra la torta.
Mi è sembrata un'idea simpatica, penso che in futuro realizzerò altre decorazioni da collocare sopra le torte.
Cosa ne pensate?.
E per finire il banner di auguri con la coccinella portafortuna, che ho appeso poi in bellavista.
Buona giornata a tutti.
A presto.
Piny.

martedì 14 febbraio 2017

Banner Auguri

Ciao a tutti è da un po' che pensavo di scrivere un piccolo post perché sono sparita da tanto tempo.
In questi ultimi mesi il mio umore non era al massimo, e avevo abbandonato del tutto il mio hobby.
Poi un giorno in preda alla follia ho eliminato tantissime creazioni che conservavo dentro una scatola.destinate a qualche mercatino, salvando solo un tenero orsetto .

Ma la creatività prima o.poi riaffiora...
e così giorno dopo giorno ho ripreso a realizzare qualcosa.
Vi voglio mostrare un banner Auguri,
perché un augurio per ricominciare è d'obbligo.



E con questa piccolissima crostata auguro a a tutte una serata dolcissima.😍


venerdì 2 settembre 2016

Sono tornata.


Salve, amiche,
dopo alcuni mesi sono tornata per lasciarvi un salutino.
Ultimamente per svariati motivi familiari la mia creatività si è assopita, chissà, magari con l'arrivo dell' autunno e di tempi migliori, riuscirò a ritrovare  me stessa.
C'è però qualcosa di positivo ,ossia che  anche quest'estate ho trascorso due settimane meravigliose in Trentino, precisamente in Val di Sole. 
I giorni sono volati,ho lasciato tutti i pensieri e le preoccupazioni quotidiane a casa.
Ho vissuto a  contatto con la natura, inebriandomi dei profumi che  solo la montagna ti regala.
La montagna ti richiama, ti accoglie e ti ricarica.
Per me donna di pianura, è ogni volta una grande emozione raggiungere cime, ammirare i panorami mozzafiato, sedermi e

meditare sulle sponde di un lago.

E ora qualche foto...


                                Un bivacco a m.2075 Bolentina
Cevedale


.
Lago Pian Palù
Maya alle cascate di Saent





                                    Rifugio Brentei
Ponte tibetano



Non vorrei annoiarvi, quindi mi fermo qui, con un fiore.



Buon weekend. A presto.

sabato 28 maggio 2016

Farfalle dal colore del cielo

Buonasera a tutti,
un 'altra settimana é volata, anzi diciamo che anche il mese di maggio ci sta per abbandonare, e pian pianino si va incontro all'estate.
Oggi vi voglio mostrare le mie ultime creazioni, che ho realizzato su richiesta.
Una tovaglietta con il porta buste abbinato.
L' unica linea che dovevo seguire era dar spazio alla mia fantasia.
Ho acquistato quindi un tessuto a quadretti azzurri e bianchi, pensando al colore del cielo  in questo periodo. Ho poi preparato delle farfalline di stoffa e pannolenci, da cucire sopra, per abbellire con semplicità.

Portabuste






Tovaglietta.

Domani consegnerà tutto, sperando che piacciano.
Vi auguro un buon weekend e vi lascio con un fiore.
A presto 
Piny.

domenica 8 maggio 2016

Il senso della vita

Buongiorno a tutte le mie amiche blogghine.
Ultimamente un pensiero continua a vagare per la mia mente.
Qual è il senso della mia vita? Ho superato la soglia dei cinquanta anni , e  sarà il tempo che passa, sarà che molti sogni sono rimasti chiusi in un cassetto, e spesso mi ritrovo in compagnia della malinconia.
 L'unica mia certezza che mi da forza anche nei momenti bui, è l'amore incondizionato che nutro per la mia bellissima figlia che oramai è una donna adulta. I nostri figli anche se cresciuti, hanno sempre bisogno del nostro supporto, hanno sempre bisogno di una parola d'incoraggiamento, e nelle loro giornata di sconforto cercano sempre un nostro abbraccio, perché noi mamme stiamo bene quando possiamo specchiarci nel loro sorriso.
E allora è proprio questo il senso della nostra esistenza
Dare la vita, ai nostri figli, proteggerli e curarli come se fossero dei teneri germogli. Aiutarli a crescere permettendo loro di fare le proprie esperienze, i propri errori, ed esserci nel momento giusto, per elargire consigli, e distribuire carezze. I figli crescono, non ci appartengono, arriva il momento che spiegheranno al vento le loro ali, ciascuno con un sogno e andranno incontro al mondo,
Noi saremmo sempre qui, in attesa di sentire pronunciare due semplici parole che ci scalderanno il cuore "mamma ti voglio bene".
Un augurio speciale va alla mia bellissima mamma, una grande donna, che nonostante le tante difficoltà avute nel corso della sua vita, è sempre riuscita a circondarci di tanto calore e amore.

Auguri a tutte le mamme.

Piny